REVISIONI TURBOCOMPRESSORI E VENDITA NUOVI

Come viene revisionato il turbocompressore?

La prima fase di rigenerazione di un turbocompressore è la revisione, che inizia con lo smontaggio delle varie componenti; una volta lavati e sgrassati i pezzi, in alluminio e in ghisa, essi vengono passati alla seconda fase di lavorazione.

L’alluminio viene lavorato mediante un processo di sabbiatura con sfere di vetro; la ghisa invece si lavora con graniglia metallica.
Queste fasi sono utili per riportare il turbocompressore al suo aspetto e alla sua funzione originaria.

Segue poi un processo di equilibratura dell’albero  turbina e si termina, infine, con l’equilibratura definitiva, che prevede anche:

  • la verifica delle condizioni di velocità
  • la verifica del flusso d’aria
  • la verifica delle vibrazioni
  • la verifica della tenuta olio


Revisione turbocompressori: una lavorazione veloce e affidabile

Quando si acquista un prodotto rigenerato, la qualità della lavorazione è un fattore fondamentale: solo una revisione sicura e affidabile come quella firmata O.R.M.A.D. può garantire alti standard qualitativi.

Questo è merito del personale specializzato dell’azienda che, grazie ad anni di esperienza nel settore delle revisioni, riesce a svolgere tutti questi procedimenti senza mai tralasciare professionalità, competenza e velocità.

Share by: